La rosa – Jorge Luis Borges — Poesia in Rete

A Judith Machado La rosa, l’immarcescibile rosa che non canto, quella che è peso e fragranza, quella del buio giardino a notte alta, quella d’ogni giardino e d’ogni sera, la rosa che per arte d’alchimia nasce di nuovo dalla tenue cenere, la rosa dei persiani e dell’Ariosto, quella ch’è sempre sola, quella che è sempre […]Continua a leggere “La rosa – Jorge Luis Borges — Poesia in Rete”

Où y a-t-il le plus de prisonniers dans le monde ? — Aphadolie

Carte mondiale du taux d’incarcération par pays Dans le monde, plus de 10 millions de personnes sont actuellement enfermées dans une prison. Alors que ces détenus sont condamnés ou en attente de leur procès et que les droits de l’Homme ne sont pas toujours respectés, une carte montre dans quels pays le taux […] via OùContinua a leggere “Où y a-t-il le plus de prisonniers dans le monde ? — Aphadolie”

Raspberry e Scratch: misurare le distanze con il sensore ad ultrasuoni (lezione 22) — La Fucina delle Scienze

di Alfonso D’Ambrosio alfonsodambrosio@yahoo.it -In questa lezione impareremo a misura le distanze degli oggetti da noi utilizzando il sensore ad ultrasuoni (nello specifico il modello HC SR04). Nella successiva lezione vedremo alcune applicazioni didattiche con il sensore ad ultrasuoni, facendo parlare, in particolar modo, alcune relazioni svolte dai miei studenti nel corso degli ultimi 2… viaContinua a leggere “Raspberry e Scratch: misurare le distanze con il sensore ad ultrasuoni (lezione 22) — La Fucina delle Scienze”

Internet of Things (IoT): un’esperienza partendo da zero (parte 1) — La Fucina delle Scienze

Premessa Poco più di venti anni fa mi sono occupato di ricerca in campo ambientale all’università. Una delle attività che seguivo era il monitoraggio di un corso d’acqua da un punto di vista chimico per valutarne lo stato di qualità. Ricordo che periodicamente mi recavo sul sito di campionamento dove era stata installata una centralina… viaContinua a leggere “Internet of Things (IoT): un’esperienza partendo da zero (parte 1) — La Fucina delle Scienze”

Internet of Things (IoT): un’esperienza partendo da zero (parte 2) — La Fucina delle Scienze

Dopo la prima esperienza di Iot con Raspeberry che ho presentato qui, possiamo fare un salto di qualità. Vi spiego allora come trasmettere ad un apposito canale di Thingspeak i dati acquisiti dai sensori del Sense Hat. Ma di che cosa si tratta? S ense Hat è una piccola scheda di espansione per il Raspberry… viaContinua a leggere “Internet of Things (IoT): un’esperienza partendo da zero (parte 2) — La Fucina delle Scienze”

Buon Natale da la Fucina delle Scienze: costruiamo un addobbo con luci che cambiano colore — La Fucina delle Scienze

di Alfonso D’Ambrosio alfonsodambrosio@yahoo.it Buon Natale da parte mia e da tutto lo staff de la Fucina delle Scienze. In un giorno così speciale, impareremo a fare un addobbo natalizio con led multi colori. Cosa serve: led multicolori (disponibili qui https://it.aliexpress.com/item/100pcs-LED-5mm-Superbright-Transparent-Straw-Hat-RGB-Slow-Flash-Automatic-5-mm-DIP-Light-Emitting/32280451330.html) led moncolore pulsante (opzionale) pila da 3V filo di rame foglio A4 I led multicolore…Continua a leggere “Buon Natale da la Fucina delle Scienze: costruiamo un addobbo con luci che cambiano colore — La Fucina delle Scienze”

Grazie — SusyDiario

Originally posted on Noi abbiamo bisogno di voi: Poggio alla Croce con lo sfondo del Pratomagno (clicca la foto per avere più notizie sul paese) Qualche mese fa nessuno di noi avrebbe immaginato di avere l’opportunità di ringraziare per qualcosa di concreto; tutto sembrava difficile, se non impossibile. Sembrava già un miracolo poter usufruire della… viaContinua a leggere “Grazie — SusyDiario”

Usare OpenSCAD per creare modelli 3D

Originally posted on Blog di Andreas Formiconi:
Questo post completa quello sulla Tartaruga nello spazio-tempo, e completa anche i materiali per i laboratori fatti il 1 dicembre per Formazione Primaria e il 13 per Educazione degli Adulti a proposito della stampa 3D. Infatti in quelle occasioni avevamo parlato dei principali modi per ottenere i modelli…

Rohingyas : au moins 6. 700 personnes dont 730 enfants tués entre août et septembre — Aphadolie

Time : 4 mn 38 Rohingyas Au moins 6. 700 personnes dont 730 enfants tués entre août et septembre Au moins 6700 Rohingyas, dont 730 enfants de moins de cinq ans, ont été tués uniquement lors du premier mois d’une campagne militaire dans l’ouest de la Birmanie entre le 25 août et […] via Rohingyas :Continua a leggere “Rohingyas : au moins 6. 700 personnes dont 730 enfants tués entre août et septembre — Aphadolie”

Antico inverno – Salvatore Quasimodo — Poesia in Rete

Desiderio delle tue mani chiare nella penombra della fiamma: sapevano di rovere e di rose; di morte. Antico inverno. Cercavano il miglio gli uccelli ed erano subito di neve; così le parole. Un po’ di sole, una raggera d’angelo, e poi la nebbia; e gli alberi, e noi fatti d’aria al mattino. Salvatore Quasimodo […] viaContinua a leggere “Antico inverno – Salvatore Quasimodo — Poesia in Rete”

«Non ci sarà nessuno a casa» – Boris Leonidovič Pasternak — Poesia in Rete

Non ci sarà nessuno a casa, tranne il crepuscolo. Il solo giorno invernale in un trasparente spiraglio di cortine non accostate. Solo di bianchi biòccoli bagnati il rapido aleggiante balenío. Solo tetti e neve e tranne i tetti e la neve, − nessuno. E di nuovo arabeschi intesserà la brina, e di nuovo mi dominerannoContinua a leggere “«Non ci sarà nessuno a casa» – Boris Leonidovič Pasternak — Poesia in Rete”

Alcune interessanti App , per la didattica, in realtà aumentata ed in 3D (parte 4) — La Fucina delle Scienze

di Alfonso D’Ambrosio La quarta parte di App su realtà aumentata , 3D e realtà virtuale, dà spazio alle segnalazioni dei docenti. Partiamo! Prima una segnalazione di Rita Ferretti che ci suggerisce un programma per proiettare i contenuti dello smartphone e del tablet sulla LIM. Lonely Screen funziona come un ricevitore AirPlay e permette di… viaContinua a leggere “Alcune interessanti App , per la didattica, in realtà aumentata ed in 3D (parte 4) — La Fucina delle Scienze”

«Si può trovare» – Giorgio Manganelli — Poesia in Rete

Si può trovare una frammentaria divinità anche in una scatola di sigarette, in un giro di danza in un denso bicchiere di malvasia; e ci si può suicidare nella gioia di vivere improvvisa d’un lunapark nei battiti dei fucilini ed in ogni gesto del corpo che muova solamente il corpo senza moto dell’anima nel […] viaContinua a leggere “«Si può trovare» – Giorgio Manganelli — Poesia in Rete”

Les 11 principaux changements de style de vie pour prévenir la maladie d’Alzheimer et la démence — Aphadolie

Time : 6 mn 26 Time : 5 mn 01 Les 11 principaux changements de style de vie pour prévenir la maladie d’Alzheimer et la démence La maladie d’Alzheimer est la 5ème cause de décès en France. En réalité, elle tue plus de personnes que le cancer du sein […] via Les 11 principaux changements deContinua a leggere “Les 11 principaux changements de style de vie pour prévenir la maladie d’Alzheimer et la démence — Aphadolie”

Il Bene è Muto: la storia di Giorgio Perlasca e Nicholas Winton — AulaBlog

“Il bene non si mostra e non si può spiegare, tanto più appare quanto più è buio. Il bene è muto!”Nicholas WintonSir Nicholas George Winton, nato Nicholas Wertheim (Londra, 19 maggio 1909 – Maidenhead, 1º luglio 2015[1]), è stato un filantropo britannico. Tra il 1938 3 il 1939 salvò, a Praga, circa 669 bambini ebrei… viaContinua a leggere “Il Bene è Muto: la storia di Giorgio Perlasca e Nicholas Winton — AulaBlog”

via Moesta et errabunda – Charles Baudelaire — Poesia in Rete

LXII. Agata, dimmi, il tuo cuore fugge a volte lontano dal nero oceano dell’immonda città verso altro mare dove lo splendore brilla blu, chiaro, profondo come la verginità? Agata, dimmi, il tuo cuore fugge a volte? Il mare, il vasto mare consola le nostre pene! Che demone diede al mare, rauco cantante che l’organo […] viaContinua a leggere “via Moesta et errabunda – Charles Baudelaire — Poesia in Rete”

Orii : quand votre doigt devient téléphone — OWDIN

https://videopress.com/embed/ATng6ntR?hd=0&autoPlay=0&permalink=0&loop=0 Un anneau intelligent élégant qui vous permet de passer des appels et de contrôler votre téléphone en appuyant sur votre oreille. Un moyen facile d’éliminer la fatigue de l’écran. via Orii : quand votre doigt devient téléphone — OWDIN

via LA FATA DELLA CASA — Mark Mc Candy

Donato rientra in ufficio. Ha dimenticato le chiavi di casa sulla scrivania tra le carte. Lo zainetto sulla spalla gli fa compagnia. “Eccole lì, meno male, non vedo l’ora di tornare a casa. Mi aspetta una serata da solo. Sono tutti fuori, chissà cosa c’è su Netflix. Qualcosa trovo. Ordino una bella pizza blanche alle […]Continua a leggere “via LA FATA DELLA CASA — Mark Mc Candy”