Design e strumenti digitali per l’apprendimento: tra app, Scratch e Makey Makey

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

di Andrea Patassini

Il convegno interdisciplinare “Tecnica, multimedialità e nuove forme di narrazione”, organizzato dai dipartimenti di Filosofia e di Comunicazione e ricerca sociale dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, che si è svolto a Roma il 28 e 29 maggio 2015, è stata una preziosa occasione per presentare una breve sintesi di alcuni casi di studio dedicati ai design digitali per l’apprendimento. Il convegno ha raccolto contributi e approfondimenti provenienti da differenti realtà accademiche. La natura interdisciplinare ha consentito di intrecciare pensieri e tematiche in modo da offrire una panoramica più ampia degli effetti del digitale nelle differenti realtà presentate.

Il mio contributo si è sviluppato attorno l’analisi di alcuni design di ambienti digitali dedicati all’apprendimento: l’intento è stato quello di comprendere il significato che gli utenti riconoscono alle pratiche espresse all’interno di alcuni specifici ambienti digitali e come quelle stesse pratiche possono reinterpretare i design…

View original post 977 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...