Scrittura secondaria per un apprendimento user friendly

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

 carcassonne1di Alessandro Favrili
Roberto Maragliano ed io attuiamo da anni una didattica che disperatamente cerca di coinvolgere gli studenti, partendo dai loro interessi e dalle loro competenze. Le esercitazioni scritte che ogni anno proponiamo sono coerenti con l’impegno complessivo della nostra attività in aula e in rete.
Il post che avete davanti è una di queste esercitazioni personali, quest’anno legate alla lettura del libro di Ong Oralità e scrittura, edizione 2014, nella quale l’eredità lasciata da Ong viene attualizzata nella cultura digitale da Gino Roncaglia (nella Prefazione) in termini di “scrittura secondaria”, da John Hartley (in “Prima di Ong” e “Dopo Ong”) in quelli di “oralità secondaria”
Alessandro Favrili, dal suo osservatorio pratico-teorico, propone la sua versione di Ong secondario e ancora attualissimo.
(Ornella Martini)

“La mia impressione è che questi accenni riguardino la nascita di una sorta di scrittura secondaria, che con la scrittura primaria e con il…

View original post 1.151 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...