Laboratorio Infinito e Realtà aumentata

eLearning Goddess

Il digitale si fonde con l’infinito e diviene simbolo stesso del concetto d’infinito. Durante il laboratorio tenutosi il 15 maggio scorso, i bambini e le bambine dell’Istituto Comprensivo di Loro Piceno hanno potuto sperimentare l’infinita molteplicità di possibilità che un singolo oggetto fisico può restituire loro, grazie alla tecnica della realtà aumentata e alle suggestioni del concetto stesso d’infinito. Presso il Laboratorio 41 di Macerata, l’artista Giulio Perfetti ha mostrato la scultura “M’illumino d’infinito” e altre opere a tema. Successivamente Giuliana Guazzaroni ha fatto vedere le molteplici proprietà della realtà aumentata applicata ad alcune opere. Durante il laboratorio c’è stato un breve collegamento con Radio Nuova Macerata. L’esperienza sarà oggetto di un saggio di prossima pubblicazione e di una conferenza che si terrà in autunno per presentare il testo curato da Luciana Salvucci (Preside dell’Istituto Comprensivo di Loro Piceno) dal titolo: Strumenti di Didattica della Matematica. Milano, IT: Franco Angeli. All’interno sarà presente…

View original post 27 altre parole

Pubblicato da soudaz

Mi piace fare bene ciò che faccio: tra il farlo bene e il farlo male si spende la stessa energia, per cui.... anche se l'errore mio fa parte integrante del mio apprendimento e miglioramento continuo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: