SK fotografo

RIFLESSIONI QUASI ANALITICHE

“Per un breve periodo di tempo Kubrick si dedicò completamente alla fotografia, ritraendo la realtà del dopoguerra americano attraverso attimi rubati a personaggi noti o a fugaci figure metropolitane, dando alla luce scatti che, per la loro umanità, sembrano varcare il confine del tempo. Sotto quest’ottica, colpiscono in particolar modo gli scatti ‘spontanei’ realizzati per le strade di New York, vera e propria rassegna intimista delle varie anime che popolavano la città all’epoca del secondo dopoguerra.”

KubrickForLookarticle-0-0F07EB4900000578-427_964x838KubrickArnoBarBajayoung-photography-life-love-new-york-subway-stanley-kubrick-1foto1700817d53461d8d6188c2cae880a9da5101135mm_10292_030d194_1Suffolk___Hester_Sts121a29e54712b8257169c9eec9c5034817e74a1a063949969833330088f7

View original post