Interessante

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

di Roberto Maragliano

Dunque, sarebbero questi gli sdraiati di cui raccontò, dall’alto della sua amaca, Michele Serra? O meglio, sono questi i fratelli maggiori degli sdraiati, maggiori in età ma non meno bersagliati di quelli dalla sorte, per esempio di avere certi padri e, attorno, un certo tipo di società? Adolescenti bamboccioni e sdraiati da una parte e, ahimè dalla stessa parte “quelli che il 2000”? Non si può dire che il comune sentire nei confronti del giovane (si è giovani fino a trent’anni e oltre, ormai) sia intessuto di disponibilità e generosità, qui da noi: del resto, il “libro” (?) di Serra è stato tra i più venduti per non poche settimane e dubito che sia andato a ruba tra i non attempati, i quali, è risaputo, distratti come sono dal luccichio dei diabolici aggeggi, non leggono.

Ma poi, “sdraiati” perché? Nel senso che non si muovono e vivono a sbafo…

View original post 151 altre parole