Educarsi nel digitale

Educarci al digitale

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

di Roberto Maragliano

A proposito delle perduranti discussioni attorno al digitale nella scuola, alcune cose, io credo, andrebbero chiarite. Comunque, provo a farlo qui, anche sull’onda delle riflessioni che ho iniziato giorni fa sul selfie e che intendo proseguire quanto prima.

Il nuovo attrezzo, di per sé, non è garanzia di innovazione didattica, se gli si fa fare esattamente quello che si faceva fare all’attrezzo che questo aspirerebbe a sostituire o integrare.

Né  le cose vanno meglio se chi lo governa o lo media o semplicemente lo adotta non è consapevole delle sue potenzialità e dell’impegno (anche e soprattutto concettuale, non solo materiale) che comporta l’intento di servirsene.

Questo secondo aspetto è, a mio avviso, il più delicato, ed è pure quello su cui abitualmente meno si ragiona. Detto altrimenti, l’insegnante che intende usare il digitale o che già lo usa non può farlo seriamente se non è consapevole di ciò che significa…

View original post 1.014 altre parole

Pubblicato da soudaz

Mi piace fare bene ciò che faccio: tra il farlo bene e il farlo male si spende la stessa energia, per cui.... anche se l'errore mio fa parte integrante del mio apprendimento e miglioramento continuo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: