Dopo due giorni di formazione al castello di Nocciano (Pescara)

Federico Batini

castellonocciano Poteva andarci peggio… il luogo era splendido, la compagnia anche.

Lunedì 17 e martedì 18 novembre abbiamo fatto formazione sulla didattica per competenze. Per iniziativa dell’Istituto Comprensivo “L. Acquaviva” di Catignano e grazie al contributo, ai materiali e alla collaborazione della casa editrice Loescher si sono svolti due intensi pomeriggi di formazione. Nel primo abbiamo cercato di evidenziare i punti di criticità del sistema di istruzione italiana: l’altissimo tasso di dispersione, la scarsa significatività percepita dai bambini e dai ragazzi dell’esperienza scolastica, il basso livello di competenze (nelle aree strategiche della literacy, della numeracy e del problem solving) dell’intera popolazione adulta italiana e i cambiamenti nella comunicazione, nella velocità, nell’interconnessione, nelle dinamiche del mondo del lavoro e nello stesso modo di “cambiare” del “cambiamento”. Il futuro non è più quello di una volta, come recita una frase di Paul Valery, citata da Barroso in apertura di un anno…

View original post 277 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...