Tra La vispa Teresa e Pollicina

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

di Roberto Maragliano

Se n’è parlato mai tanto e con accenti tanto unanimemente scandalizzati che c’è da sospettare che il caso sia stato costruito ad arte. Dei quattro concorrenti dell’Eredità (badate bene, non imberbi quindicenni, ma ben più grandicelli) tre non sanno collocare nel tempo Hitler e solo l’ultimo ci riesce, ma per mancanza di alternative.
Indubbiamente, questo la dice lunga a proposito dei vuoti della nostra memoria collettiva.
Ma ancora più preoccupante, a mio avviso, è il tipo di discorso che ci hanno imbastito sopra, dopo che un Umberto Eco immemore dei suoi trascorsi è intervenuto a piedi uniti sulla faccenda con una letterina al nipotino per il 2014, pubblicata dall’Espresso, dove, guarda un po’, la scuola è additata come responsabile del misfatto per via del’abbandono da parte sua della propensione a far studiare a memoria. Certo, vi si aggiunge, anche mandare a mente le formazioni delle squadre calcistiche…

View original post 662 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...