Imparare ai tempi del digitale: idee attorno il saggio di Salman Khan

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

di Andrea Patassini

la scuola in rete_khanMi ricordo le lezioni di matematica ai tempi delle scuole medie. Per il sottoscritto erano uno dei momenti più difficili della giornata. Quell’ora o quelle due ore di matematica rappresentavano un percorso tortuoso fatto di interrogazioni alla lavagna (temutissime) e spiegazioni (noiosissime). Poi c’erano da fare i compiti a casa perché le ore di didattica a scuola non bastavano per comprendere al meglio ciò che si studiava. Di fatto a scuola c’era chi coglieva in un attimo ciò che l’insegnante spiegava e chi, come me, doveva passarci più tempo sulle operazioni perché certe regole non mi risultavano del tutto chiare. I compiti a casa erano quindi il momento in cui, in teoria, chi restava indietro poteva in qualche modo recuperare. Così con mio padre, che aveva una pazienza d’acciaio, provavo a capire aiutandomi con il libro, gli appunti e ovviamente il suo supporto diretto. Quando non capivo…

View original post 1.167 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...