Scrittori, ma senza troppi ardori, please

Originally posted on Notecellulari:
Spesso ho, dal mio modesto e personale angolo-scrittoio, espresso l’idea che sia importante scrivere, scrivere bene e comunicare. Osservo però (chissà se ho ragione?) che la modalità scrittura via web dilaga, che c’è un contagio di scrittura e che di scrittori ce n’è ogni giorno di più. Tutto questo, e sempre…

App a bocca aperta

Originally posted on Laboratorio di Tecnologie Audiovisive:
di Roberto Maragliano Anni fa, molti anni fa, avendo io osato associare, nel corso di un’intervista telefonica per una testata giornalistica, multimedialità e videogioco ad epistemologia, diventai, in quanto “epistemologo del videogioco”, zimbello di gazzette e gazzettieri. La cosa non avrebbe nessuna importanza se non fosse che l’argomento…

Updated – A Teacher’s Guide to Classroom Backchannels & Informal Assessment ~ Free Technology for Teachers

Originally posted on limfablog:
See on Scoop.it – IWB, Lim & LMS by Richard Byrne   “Back in January I published a guide to using backchannels in the classroom. Shortly after I published that guide Wallwisher changed its name to Padlet. This weekend I updated the guide to include the Padlet name as well as…

Racconti intorno al fuoco…

Originally posted on mafaldinablog:
Nel forum del nuovo corso del prof. Andreas Formiconi, Un cMOOC sulle tecnologie internet per la scuola – #ltis13 è nata l’idea di cimentarsi nello storytelling… Tutto è iniziato da un post che Andreas ci ha proposto… http://iamarf.org/2013/04/09/le-voci-degli-ultimi-ltis13/#comment-13674 in cui si parla del film documentario Mare Chiuso, di Stefano Liberti e Andrea Segre,    …

Khaoot! Imparare giocando

Originally posted on Insegnanti 2.0:
Imparare giocando si può con Kahoot!. Stiamo parlando di uno strumento molto coinvolgente e semplice da usare per creare quiz, discussioni e sondaggi online da utilizzare al termine di una lezione per verificare la comprensione o in qualsiasi altra occasione all’interno dell’attività didattica. Occorrono una superficie su cui proiettare le domande…

Come faccio a proteggere i miei messaggi? – #loptis

Originally posted on Andreas Formiconi:
Clicca qui per scaricare una versione in PDF. Stavo scrivendo due post contemporaneamente, ambedue al di fuori del filone HTML. Contemporaneamente, perché non riuscivo a decidermi a quale dare la precedenza, quando è arrivata questa domanda di Roberta: A proposito di sicurezza di dati…mandare documenti (ad esempio PDF di alunni)…

Educreations – Interactive Whiteboard

Originally posted on Insegnanti 2.0:
Educreations è un app gratuita per iPad scaricabile al seguente link  http://www.educreations.com/ che non può assolutamente mancare nella nostra cartella. E’ in inglese, ma è facile da usare, basta premere su REC ed iniziare poi a scrivere o a disegnare sulla  pagina mentre si racconta o si spiega ciò che vi appare.…

Padlet

Originally posted on Scienze Matematiche:
Apparato digerente Recentemente ho avuto modo di provare insieme a colleghi ed alunni Padlet, webware collaborativo. E’ possibile inserire contenuti di varia tipologia. Gli alunni  possono contribuire, alla lezione in base alle loro particolarità, interessi ed approfondimenti . Ecco un esempio sull’apparato digerente.

Slide.ly

Originally posted on Scienze Matematiche:
Segnalato da una collega, Slide.ly. , è un programma in rete per caricare le proprie foto in maniera semplice e veloce. Si possono inoltre importare  immagini anche da Facebook, Instagram, Google images, Flickr, Picasa. Slide.ly offre anche una vasta scelta musicale da inserire nelle slideshow, che possono essere sia pubbliche…

Il codice gemmante – #loptis

Originally posted on Andreas Formiconi:
Un ripasso e un passo fuori, in una delle tante possibili direzioni, ma una particolarmente importante – suggestiva. Vorremmo qui toccare con mano la caratteristica gemmante del codice, credo una cosa propria della lingua, in generale. Sarebbe interessante poter vedere in maniera dinamica l’evoluzione delle lingue da diecimila anni a…

95 anni di storia nostra

Originally posted on "ladivinafamiglia":
Le difficoltà piegano alcuni uomini ma ne rafforzano altri. Non esiste ascia sufficientemente affilata da poter tagliare l’anima di un peccatore che continua a provare, armato solo di speranza, con la convinzione che alla fine riuscirà a rialzarsi. Sembra sempre impossibile finche’ non viene realizzato. Se potessi ricominciare da…

Porcellum, cotechinum & Renzi

Originally posted on Notecellulari:
le parti del porcellum Mi regala una ventata di calda ironia l’idea che ‪#‎matteorenzi‬ si pasceva già dell’idea di diventar certamente candidato premier alle ‪#‎primarie‬, per poi veleggiare verso le elezioni (come un cervo a primavera) e vincerle col cotechinum alias ‪#‎porcellum‬ contornandosi di salumi come lui, scelti e capati uno ad uno tra i suoi…

Free Geometry Project Based Learning… Discover An Amazing Open Education Resource

Originally posted on 21 st Century Educational Technology and Learning:
Welcome to a post that examines an amazing OER (Open Educational Resource) covering Geometry through PBL (Project Based Learning).  First, to ensure you do not miss one of these valuable posts or other resources covering PBL, Digital Curriculum, Web 2.0, STEM, 21st century learning, and technology integration,…

A troupe of Rwandan drummers, odes to grandmas and laughing at cerebral palsy: A recap of TEDWomen 2013, Session 3

Originally posted on TED Blog:
Ingoma Nshya — the first all-female drumming troupe in Rwanda — opened up session 3. Photo: Kristoffer Heacox By Kate Torgovnick, Helen Walters and Emily McManus Session 3 of TEDWomen begins with an empty stage. And then: the noise of drumming breaks through the quiet as four women, draped in…

Glogster – Il “cartellone” diventa digitale

Originally posted on Insegnanti 2.0:
Glogster: il cartellone diventa digitale  Glogster è una piattaforma online che permette la realizzazione e la pubblicazione di veri e propri poster multimediali. La principale caratteristica dei glogster è quella di contenere all’interno diversi “oggetti” digitali immediatamente fruibili. Il software è pensato proprio per il mondo dell’educazione e tende a sostituire i…