Dissentire

Notecellulari

A qualcuno, non certo a me sola, accade di sentirsi dire, e con una certa sufficienza, che si è dei brontoloni a cui non va bene nulla.
In realtà non è così, e si sa a priori che la giustifica, presentata d’ufficio, non sarà accolta se non con garbo apparentemente.
Ma se è vero che il dissidente è un noioso e, per qualcuno, insopportabile guastafeste, è anche vero che quella del consenso è una dimensione del privato e del pubblico che sgomenta, appiattisce, distoglie e assoggetta.
Sappiamo infatti quanto, oggi, la comunicazione appaia, sotto qualsiasi forma o immagine o  formula verbale, una rappresentazione sovente artefatta e pilotata con abile astuzia verso il nostro cervello.
E possiamo facilmente costatare quanto i media ci circondino disposti e preparati, con sapientissime strategie,a determinare chi, come, quanto e quando dovremo essere colpiti.
Di qui il plausibile timore di essere manipolati, e dunque colpiti e…

View original post 131 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...