LETTERA APERTA di / a UNA PROFESSORESSA SULLA POESIA

Notecellulari

Cara Anna Maria,

ti scrivo per parlarti di poesia perché entrambe, insieme a tanti altri insegnanti, non solo la amiamo, ma cerchiamo da sempre, senza violenza né pratiche di didattica estrema di trasmetterne l’amore.
Iniziando questa lettera, sulla poesia, mi accorgo di aver usato il verbo amare e la parola amore con una frequenza che solo la poesia poteva ispirare, ma è necessario che subito, al contempo, io difenda la poesia sia dai sentimentalismi, sia dalla tracimazione degli stessi.
In realtà la poesia d’amore rischia di essere sia di quel genere innocuo, di cui hai tu parlato, sia uno sfogo banalizzante di sentimenti precocemente nati e finiti.
Ma tornando al tema: come negare che, seppure apparteniamo a generazioni un po’ diverse, entrambe siamo state formate ad un approccio rigoroso alla letteratura, che abbiamo decantato il rigore raffinandolo ulteriormente attraverso il filtro, a volte fittissimo, degli studi strutturalisti o dell’esegesi…

View original post 969 altre parole

Learning2gether with Benjamin Stewart and Maria Colussa at conferences in Mexico D.F. and Buenos Aires

A l’é propi parej! It is true! Verissimo! Vrai!

Learning2gether

Learning2gether Episode 177

On Friday September 27, Learning2gether facilitated breakouts from two conferences in Latin America

Ironically, neither worked out very well.  Benjamin in Mexico City was doing fine with the setup but lost his Hangout just as he was starting his presentation.  We had Maria ok at FAAPI but her sound cut out once she started presenting. Consequently, the video posted here is of value only as archive tokens, but we were unable to record presentations.

Hangout with Benjamin Stewart – EFL Educators Share or Perish


This event was delayed at the start and re-scheduled to begin 45 late waiting for the live audience to arrive.  Elizabeth Anne and Vance were in the Hangout with Benjamin, but just as we could hear the audience coming into the room, Benjamin dropped from his Hangout. He apparently had to begin the live presentation without the Hangout as the recording appeared at…

View original post 322 altre parole

Scribd

Un tool molto interessante, già utilizzato nel DOL

Scienze Matematiche


Un’altra modalità per condivider documenti on line è quella di utilizzare il sito web Scribd.
Ecco  un tutorial che spiega come effetture il caricamento. E’inoltre possibile scaricare anche saggi e libri.
Si ringrazia Il Giardino delle erbe di Casola Velsenio (RA) che in seguito ad una gita scolastica presso di loro ci ha gentilmente fornito importanti suggerimenti per la compilazione delle schede tecniche su alcune piante officinali.

View original post

Why are we getting smarter? Further reading on the “Flynn effect”

TED Blog

In the 1980s, psychologist James Flynn discovered that, over the past century, our average IQ has increased dramatically. The difference, in fact, is so stark that the phenomenon garnered its own name: the Flynn effect.

In today’s talk, Why our IQ levels are higher than our grandparents’, given at TED2013, Flynn explains that if you scored people a century ago against today’s norms, they’d have an IQ of 70, while if you score us against their norms, we’d have an average IQ of 130. In the years since his original discovery, Flynn has investigated just what this evolution is all about. Hint: our ancestors weren’t on the verge of mental retardation, nor are we all intellectually gifted.

[ted_talkteaser id=1828]Flynn argues that the effect comes down to three types of thinking we currently practice that we didn’t a century ago: “classification, using logic on abstractions, taking the hypothetical seriously,” as…

View original post 655 altre parole

Io funziono, tu funzioni, noi funzioniamo.

LABADEC

Se per insegnare occorre volere insegnare, per apprendere bisogna volere apprendere.

Un alunno decide di volere apprendere quando scopre che apprendere è bello, è divertente, è utile, è importante, è necessario, è naturale come respirare.

Se è l’alunno che capisce tutto questo da sè, non sarà più la scuola a doversi preoccupare di obiettivi impostidi risultati non raggiunti, di denaro sperperato   e di giovani che andranno ad occupare spazi sociali in fallimento.

Come portare i bambini a questa soglia,  non dovrebbe essere difficilissimo.

Basta essere vicino al bambino, accanto ai suoi bisogni, attenti alle sue richieste, non solo quando sono ben decifrabili e positive, ma soprattutto   quando sono  contorte, nascoste, mascherate e non consapevoli.

Davanti a un comportamento da bullo, ci possono essere due vie da seguire: il rimprovero senza possibilità d’appello con relativa punizione, e  il rimprovero studiato accompagnato da un invito…

View original post 431 altre parole

In praise of ignorance

TED Blog

“Science, we generally are told, is a very well-ordered mechanism for understanding the world, for gaining facts, for gaining data,” biologist Stuart Firestein says in today’s TED talk. “I’d like to tell you that’s not the case.”

[ted_talkteaser id=1827]Instead, Firestein proposes that science is really about ignorance — about seeking answers rather than collecting them. He ‘fesses up: “I use this word ‘ignorance’ to be at least, in part, intentionally provocative, because ignorance has a lot of bad connotations and I clearly don’t mean any of those. I don’t mean stupidity, I don’t mean a callow indifference to fact or reason or data,” he explains. “I mean a kind of ignorance that’s less pejorative, a kind of ignorance that comes from a communal gap in our knowledge, something that’s just not there to be known or isn’t known well enough yet or we can’t make predictions from.”

Firestein explains…

View original post 477 altre parole

Cambiare è possibile

Notecellulari

ABSTRACT - di Francesco Maggi NadageminiBasta sdilinquimenti, e da adesso linkare/parlare di:
musica: solo per rianimare le passioni
cibo: solo per sostenere la rabbia
poesia: solo per ricordare come potremmo essere e capire quanto vogliono farci cadere in basso
gatti: solo per ricordare che esistono strategie
natura: solo per contemplare il contrasto con l’ipocrisia interessata
foto: per vedere se hanno la faccia anche questi magliari imbroglioni
i viaggi: per capire che le strade ci sono, ed anche le mete.

Daje.

View original post

Edmodo Lezione 2: creare ed eliminare gruppi

ilbancotecnologico

Questa doveva essere la lezione 3 o 4, ma vedo che alcuni entusiasti e coraggiosi colleghi hanno voluto cimentarsi nella creazione di gruppi con i loro studenti (d’altro canto questo è il momento in cui si imposta l’anno scolastico), ed eccomi quindi qui con le relative informazioni.

Tutto in questo video:

Perché mai dovrei creare un gruppo, a parte il gruppo classe? Ecco qualche idea:

  • creare il gruppo del Consiglio di Classe per scambiarsi le informazioni riservatamente;
  • creare il gruppo dei colleghi della medesima disciplina per scambiarsi materiali e test;
  • creare un gruppo di supporto alla costruzione di un progetto, come per esempio un Comenius;
  • creare un gruppo per la collaborazione a distanza fra classi di scuole diverse o di nazioni diverse;
  • nello stesso modo, preparare uno scambio con studenti non italiani;
  • creare un gruppo di supporto all’uso di Edmodo, come quello creato da me e di cui questa lezione…

View original post 3 altre parole

5 more TED “geniuses”

TED Blog

Six TED speakers have been recognized in the 2013 class of MacArthur Fellows. Each recipient will heretofore be unofficially known as a “genius” and will very officially receive a no-strings-attached prize of $625,000 to support his or her creative instincts for the benefit of society.

We salute all 24 of this year’s winners, of course. But we add a particularly hearty round of the applause for these folks, all well known to the TED audience:

[ted_talkteaser id=1733]Psychologist Angela Duckworth, who spoke at TED Talks Education in 2013, studies the impact of intellect and personality on educational success. At the University of Pennsylvania, her research focuses on two characteristics — grit and self-control — to measure sustained academic achievement over decades. Her groundbreaking research in this field suggests that grit might be a better measure of success than standardized test scores. Could her work change the way we…

View original post 409 altre parole

Electronic Village Online – Where teacher networking impacts student learning

Learning2gether

Learning2gether Episode 176

The audio is two hours long and has been broken into two segments:

Part 1 (first hour)

Download mp3 part 1 here:
http://learning2getherdotnet.files.wordpress.com/2013/09/evo_impactstudentlearningpart2.mp3

Part 2 (second hour)

Download mp3 part 2 here:
http://learning2getherdotnet.files.wordpress.com/2013/09/evo_impactstudentlearningpart2.mp3

Sun Sept 22 at 13:00 GMT – Electronic Village Online – Where teacher networking impacts student learning

Proposals for the TESOL-sponsored EVO are due today, or by the end of this week, so that acceptances can be sent out by October 6 as promised.

Today’s discussion seeks to call attention to this worthy effort, to encourage you to submit a proposal soon if you haven’t done so already (about half a dozen have been received for far with several known to be in the works), and also to suggest to all others that it would be a very worthwhile investment of time to participate in…

View original post 1.148 altre parole

Iniziando ad accordare i suoni #loptis

Blog di Andreas Formiconi

Clicca qui per scaricare una versione in pdf.


Verso la fine di ottobre un nuovo gruppo di studenti della IUL confluirà nel laboratorio. Ancora non è dato sapere quanti saranno, presumo fra 20 e 50. Nel frattempo qui abbiamo il gruppo degli “ultimi”, così composto:
  • 33 neoiscritti (al 20 ottobre 2013) – benvenuti!
  • 13 iscritti al cMOOC #ltis13 che non avevano creato il blog – vorrebbero rientrare in gioco
  • 12 iscritti al cMOOC #ltis13 che avevano creato il blog ma poi si sono un po’ persi – o così credono – anche loro vorrebbero rientrare in gioco

Prendiamo le mosse accompagnando i neoiscritti all’inizio del percorso, proponendo un “compito” e una lettura.

Il diario

Tutti i partecipanti sono caldamente invitati a tenere un diario. Serve per tracciare cosa avete fatto, i problemi che avete incontrato, come li avete risolti, ma anche pensieri e sensazioni.

L’invito a svolgere questo compito, distribuito…

View original post 1.259 altre parole

classi prime: il regolamento d’Istituto

Il blog della prof. di diritto

Come ogni anno a me spetta il compito ingrato di illustrare ai ragazzi di prima le norme del Regolamento D’Istituto.

Per quanto possa sembrare noioso, è un momento molto importante affinché l’anno scolastico possa partire nel migliore dei modi: come si può vincere una partita se non si conoscono le regole del gioco?

Scaricate qui il materiale: regolamento
Se c’è qualche problema lasciate un commento.

View original post

Dissentire

Notecellulari

A qualcuno, non certo a me sola, accade di sentirsi dire, e con una certa sufficienza, che si è dei brontoloni a cui non va bene nulla.
In realtà non è così, e si sa a priori che la giustifica, presentata d’ufficio, non sarà accolta se non con garbo apparentemente.
Ma se è vero che il dissidente è un noioso e, per qualcuno, insopportabile guastafeste, è anche vero che quella del consenso è una dimensione del privato e del pubblico che sgomenta, appiattisce, distoglie e assoggetta.
Sappiamo infatti quanto, oggi, la comunicazione appaia, sotto qualsiasi forma o immagine o  formula verbale, una rappresentazione sovente artefatta e pilotata con abile astuzia verso il nostro cervello.
E possiamo facilmente costatare quanto i media ci circondino disposti e preparati, con sapientissime strategie,a determinare chi, come, quanto e quando dovremo essere colpiti.
Di qui il plausibile timore di essere manipolati, e dunque colpiti e…

View original post 131 altre parole