Recuperare il valore degli ultimi, non selezionare i primi

Blog di Andreas Formiconi

La nostra idea è che per fabbricare un mondo migliore sia più importante recuperare e valorizzare il potenziale degli ultimi (tanti) anziché polarizzare l’attenzione sulla selezione dei primi (pochi). Che non vuol dire trascurare i primi, bensì utilizzarne le posizioni vantaggiose per aiutare i loro compagni di viaggio. Non si tratta di negare il valore dell’eccellenza – parola ampiamente abusata – ma di riconoscere che il valore dell’eccellenza si può esprimere proficuamente se questa è innestata in un territorio fertile e non nel deserto.

Facendo riferimento al tema dei recuperi, riunisco qui i nomi di coloro i quali in vari modi hanno segnalato il desiderio di mettersi al passo degli altri – a dire il vero alcuni non sono affatto indietro. Fabrizio ha proposto di usare un documento Google Drive per scambiarsi idee. Può andare bene per una fase immediatamente successiva. Per il brainstorming preferisco che questo post venga…

View original post 260 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...